Monza città
   

VILLA REALE

La villa reale di Monza è un magnifico palazzo in stile neoclassico, realizzato come residenza privata per volere di Maria Teresa d’Austria, la quale assegnò la residenza al figlio Ferdinando d’Asburgo. L’incarico per la costruzione venne affidato all’architetto Giuseppe Piermarini e portato a termine in soli tre anni.

La villa fu abitata come residenza di campagna dagli austriaci fino all’arrivo delle armate napoleoniche nel 1796.

Eugenio di Beauharnais, venne nominato viceré del nuovo Regno d’Italia nel 1805 e fissò la sua residenza principale nella villa, dove rimase fino al 1859, successivamente diventò patrimonio dei Savoia. La dimore fu particolarmente cara ad Umberto I, il quale la abbellì arricchendola di stucchi e decori e sfarzosi arredi.

Il 29 luglio del 1900, Umberto I fu assassinato dall’anarchico Bresci, successivamente la villa fu abbandonata dai Savoia, poi passò a vari enti.

Dal 2012 sono iniziati i lavori di restauro ed attualmente tutti gli ambienti sono visitabili.

Al primo piano vengono allestite interessanti mostre temporanee. Accanto alla villa vi è il Serrone, ora adibito a spazio espositivo, la Rotonda con affreschi di Andrea Appiani, il Teatrino e la cappella di Corte.

Villa Reale è contornata da un vasto parco di 750 ettari, che offre scorci suggestivi con vari percorsi segnalati.

Visite su prenotazione, da martedì a venerdì dalle h. 10,00 alle h. 18,00

Sabato e domenica dalla h. 10,00 alle h. 19,00



Monza


Monza

MUSEI CIVICI DI MONZA

I musei civici di Monza, comprendono le raccolte della Pinacoteca e del Museo Storico. Le numerose  opere esposte, sono nella nuova sede di Via Teodolinda, 4, nell’edificio storico ristrutturato, appartenuto nel medioevo dagli Umiliati.

Nel chiostro rinascimentale vi sono : are, lastre tombali, reperti dal periodo romano al XII sec.

Il museo si sviluppa su due piani, al piano terra è riservata una zona per mostre temporanee, mentre al primo piano, sono esposti pregevoli dipinti dal XVI al XVII sec. Si segnalano per importanza opere degli artisti monzesi della seconda metà dell’800 e dei primi anni del ‘900, quali: Mosé Bianchi, Pompeo Mariani, Eugenio Spreafico ed Emilio Borsa

Monza Musei civici

Museo del Territorio MUST a Vimercate (MB)
   

La Brianza
   
   
   
   
   
   
   

La Basilica dei SS, Pietro e Paolo ad Agliate

La Basilica dei SS. Pietro e Paolo, situata ad Agliate, in riva al fiume Lambro, fu fondata tra il IX e X secolo, è un esempio di architettura romanica di rara ed intatta bellezza.

La presenza tra gli elementi costruttivi di colonne, capitelli e are romane fa supporre la preesistenza di un antico luogo sacro pagano; l’interno della basilica conserva frammenti di pregevoli affreschi dal XI al XV secolo.

Adiacente vi è il Battistero romanico, di notevole valore architettonico, con vasca ad immersione, ha le pareti completamente decorate da preziosi affreschi gotici.

Agliate
   


Siti esterni:

Provincia di Monza Turismo

Ritorna alla pagina iniziale